5 vini da regalare per la festa del papà!

Ecco la festa del papà e la ricerca di un regalo per celebrarlo. Ci sono innumerevoli buone ragioni per optare per una bottiglia di vino!

Il vino è sempre gradito, e non finisce MAI nella scatola delle cose da riciclare assieme alle cornici e ai bagnoschiuma, viene sempre e comunque apprezzato, anche dai papà che hanno già tutto! Regalate una buona bottiglia, ricercata pensando al festeggiato, che rispecchi i suoi gusti e le sue inclinazioni, capirà l’attenzione e la cura della scelta e la dimostrazione di affetto! Oppure magari siete come me? Adorate i regali-boomerang, ovvero quei regali che fate, sapendo benissimo che la persona che li riceverà, vorrà condividerli con voi? ;-)... allora vi dico i 5 vini che sceglierò io e che non deluderanno il mio papà (e neppure me).

1.    Spumante Blanc de Noirs, brindisi di Pinot Nero !

Le bollicine sono immancabili in qualsiasi festa! Mettono allegria e predispongono ad un’atmosfera gioiosa. Creano magia, seducono ed incantano. Bene, il papà merita bollicine prestigiose e le vuole muscolose, con aromi complessi e profondi. Puntiamo dritti ad un Metodo Classico di puro Pinot Nero, Blanc de Noirs, ovvero uno spumante “bianco” da uve rosse, anzi dall'uva più nobile ed elegante, il Pinot Nero, affinato per 24 mesi in bottiglia. Vino di carattere, con perlage finissimo e un corpo strutturato e solido. Dalla cantina Francesco Bellei, dal nome del fondatore, uomo visionario, iconico, che ha lasciato una traccia e anticipato i tempi. Cin cin agli uomini indimenticabili!

2.    Un Bouquet di fiori ad un uomo??

Sentiamo già la primavera arrivare e la voglia di vini bianchi, vibranti e freschi, seducenti e avvolgenti. E poi… ormai non ci sono più regole di genere, e possiamo tranquillamente regalare fiori ad un uomo, magari un bel Bouquet, un bouquet di Grillo, Sauvignon e Viogner dalla Tenuta Rapitalà. Un mazzo di aromi mediterranei, di frutta matura, tropicale, dolce e candita. Tutto reso vibrante dalla freschezza verde del peperone, della menta e del timo, in bocca sensazioni piene, cremose, vellutate. Abbinamento? Sushi o un classico della cucina sicliana? 

3.    Una cassa di Chianti e tanti inviti

Un classico. Lui non ne sa nulla, rientra a casa e trova una cassa di vino infiocchettata e tutta la famiglia pronta a brindare. Organizziamo una festa a sorpresa, con la musica, tanto buon cibo, le ricette della nostra tradizione famigliare che scaldano il cuore e l’atmosfera, e tanti bicchieri di vino fruttato, allegro, immediato e spensierato eppure con un'identità spiccatisima. Regaliamo un Chianti San Lorenzo, non uno, una cassa, perché un bicchiere tira l’altro e l’atmosfera diventa conviviale! Dalla Toscana, dalla Melini, un vino dagli aromi di confettura e fiori, con una delicata mandorla nel finale!

4.    Un Creso solo per il papà

Una bottiglia da conservare, da custodire, da mettere in un angolo per un momento importante. Per una cena con ospiti raffinati e attenti o semplicemente per gratificarsi, dicendosi “Me la merito”. E per i papà che amano ascoltare e raccontare storie… “Creso è un vino storico di una cantina storica, la Bolla … una tecnica rivisitata, un vino fatto nel cuore della Valpolicella con uva corvina fresca e ad appassire questa volta è il Cabernet, che lo rende intrigante, complesso, denso di aromi, vellutato… un concentrato di ciliegia e mora mature unite armonicamente a cacao tabacco e spezie... by the way, Creso era il re di Lydia, famoso per le incalcolabili ricchezze e per aver coniato le monete d’oro… che porti pure fortuna?"

5.    Syrah o Shiraz?

Che differenza c’è fra Syrah e Shiraz? Domanda classica che ogni winelover ha fatto almeno una volta. Nessuna! L’uva Shiraz/Syrah è solo una. Romanticamente si è pensato per molto tempo che le origini potessero essere rintracciate in Persia, nella città di Shiraz, invece ora si sa che si tratta di un incrocio fra varietà francesissime, Mondeuse Blanche and Dureza.
È il produttore che decide se utilizzare l’uno o l’altro nome, semplicemente perché nel mondo identificano due stili di vino differenti. Shiraz, più usato nel "nuovo mondo" e per vini densi, ricchi, full bodied, con note fruttate molto evidenti; Syrah, guarda alla terra d’origine, alla Francia, al Rodano, e si mostra complesso, dalla forte personalità, ma anche più riservato e elegante. Nadir è un intrigante enigma: creato in Sicilia nella Tenuta Rapitalà da una famiglia francese in una terra che per molte caratteristiche sembra l’Australia… regalo per chi ama lasciarsi sorprendere e chi ama la cucina mediterranea!!

Ecco alcune idee regalo per la festa del papà.

Voi cosa avete scelto?

Iscriviti alla newsletter

Pensiamo subito a te!
Vuoi avere 10 Euro di sconto sul tuo primo acquisto? Iscriviti ora alla nostra newsletter

Scrivi la tua mail e riceverai un BUONO SCONTO del valore di 10 Euro. In più potrai rimanere aggiornato su tutte le nostre offerte e iniziative speciali.

Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio

*Promozione valida per i nuovi clienti non registrati su un primo acquisto minimo di 60 euro.