Verona: fra Amarone, Opera e Shakespeare

Verona è una città straordinaria, che attrae e conquista tutti: appassionati di Amarone, di musica, di storia, di architettura, persino di giardini… Verona è un caleidoscopio di immagini che seduce immancabilmente tutti i visitatori.

Verona è una città apparentemente compatta e facile da conoscere. In realtà non ci può annoiare e non ci si stanca mai di godere della vibrante vita culturale e di scoprire le innumerevoli testimonianze artistiche e architettoniche che si sono stratificate dai tempi dei romani in poi: eleganti chiese medievali giustapposte a palazzi rinascimentali, che si affacciano a maestose opere dell'epoca romana. Tutto questo in una città allegra e gourmand, culla dell'Amarone, che pullula di trattorie, enoteche e ristoranti in continua sperimentazione.

Ecco alcune tappe imperdibili.

1. Alla scoperta dell’Amarone e della Valpolicella

Gli amanti del vino non possono perdere l’occasione di scoprire i paesaggi della Valpolicella, le colline dove nasce il famoso Amarone, a pochi kilometri dal centro città. L’Amarone è un vino particolarissimo, straordinario, fatto con uve appassite per 100 giorni nei tradizionali fruttai e vinificato in pieno inverno. Da questa tecnica unica, nasce un grande vino rosso secco, ricco e corposo, morbido e seducente, complesso e intrigante. Vale la pena passare qualche ora nelle valli, dove ha origine, dove le uve Corvina, Corvinone e Rondinella sono coltivate accanto ai ciliegi. Visitate se potete una cantina (Cantina Bolla) per assaggiare anche gli altri grandi vini della zona, Valpolicella e Ripasso, e fermatevi in una Trattoria locale per assaggiare le specialità. Un consiglio: se volete godere di un bellissimo paesaggio, fate una sosta a San Giorgio Ingannapoltron, splendido villaggio medievale, da cui si gode una visione a 360° dalle montagne al Lago di Garda. Amazing!

 

2. E’ la città di Shakespeare, eppure…

Shakespeare ha ambientato a Verona tre opere: Giulietta e Romeo, I Due Gentiluomini di Verona, La Bisbetica Domata. Eppure questa città lui non l'ha mai vista e ha solo tratto l'ispirazione da alcuni scrittori italiani dell'epoca! Grazie a queste opere, Verona, tragico scenario della Love Story fra Romeo Montecchi e Giulietta Capuleti, è diventata la città dell'amore per eccellenza, città magica e romantica. È d'obbligo almeno uno sguardo al balcone di Giulietta, anche se si tratta di una ricostruzione del '900, in Via Cappello, oltre un portone goticheggiante. I fan del poeta inglese, possono poi proseguire verso la Tomba di Giulietta in un antico monastero e la casa dei Montecchi (ora residenza privata). Cercate di assistere ad una delle tante rappresentazioni shakespeariane che sono in cartelllone nei teatri della città. Attenzione: quest'anno ricorrono i 400 anni dalla morte del drammaturgo e le attività per celebrarlo sono innumerevoli!

3. Piazza Erbe e dintorni

Adoro guardare Verona dall'alto. Dall'alto della Torre dei Lamberti si gode un panorama inusuale. Le colline, l'ansa del fiume Adige che abbraccia il centro storico della città, le torri e I campanili medievali e Piazza delle Erbe, l'antico mercato romano... Piazza delle Erbe è il centro pulsante della città, che all'ora dell'aperitivo si riempie di giovani, chiacchiere, risate e immancabili innumerevoli Spritz. Attorno a questa piazza ci sono alcuni paradisi per i golosi. Il piccolissimo Caffé Borsari (più conosciuto come Caffé Tubino), dove si possono bere e acquistare quasi 120 tipi di caffé; la Gastronomia Albertini, in Corso Sant'Anastasia e la Gastronomia Stella in Via Stella. Una nota: all'Arco della Costa, che separa Piazza delle Erbe e Piazza dei Signori, è appesa una costola di balena. La leggenda dice che l'osso cadrà sul primo passante che non ha mai raccontato una bugia: attenzione quando passate di lì! ;)

4. I Giardini

Verona rapisce anche gli amanti dei giardini. Se volete passeggiare e lasciarvi trasportare dalla bellezza della natura, il Giardino Giusti è uno dei più spettacolari Jardin à l'italien esistenti. Costruito nel XV secolo, il giardino rinascimentale di Palazzo Giusti è un modello di paesaggio, con il viale di cipressi, le fontane e I prati terrazzati. E offre una vista fantastica sulla città!

5. Città della musica: Opera o Jazz?

Si può decidere di visitare Verona anche “at the very Last Minute”, ma vale la pena prenotare la visita con un certo anticipo per esser certi di partecipare all'intensissima vita musicale della città. D'inverno i teatri offrono programmi intensi e alla Cantina dell'Arena è facile ascoltare live music. D'estate dovete assolutamente assistere allo spettacolo dell'Opera all'Arena e ad un concerto Jazz al Teatro Romano, è impagabile ascoltare grandi classici o virtuosi musicisti contemporanei in anfiteatri costruiti 2000 anni fa, illuminati dalla luna! Attenzione anche alle varie rassegne di musica nelle corti cittadine...

CONSIGLI SU DOVE MANGIARE E DORMIRE:

In Valpolicella:

Per Dormire: B&B La Meridiana a Fumane.

Per Mangiare: Trattoria Caprini, a Torbe di Negrar, cucina tradizionale e vista splendida sulla vallata; Enoteca della Valpolicella, maniacale cura della materia prima e locale storico della zona.

A Verona:

Colazione: Caffè Tubino in Corso Portoni Borsari, piccolissimo locale molto suggestivo

Aperitivo: In Piazza Erbe, in uno dei tanti locali, sempre affollatissimi di giovani! Spritz of course! Enoteca Zerosette, in Corso Porta Nuova.

Gastronomie: Salumeria Albertini in Corso Sant’Anastasia e Gastronomia Stella in Via Stella.

Per Mangiare: Ristorante Vittorio Emanuele in Piazza Bra, se è una bella giornata, si può ammirare l'Arena seduti all'aperto; Ristorante Torcolo, per un ambiente in stile Opera e un menù tradizionale e casalingo; Al Pompiere, trattoria con scelta golosissima di salumi e formaggi; Locanda Quattro Cuochi, ottima cucina e locale moderno; Ristorante Ponte Pietra, ristorante elegante e romantico con vista sul fiume Adige; Casa Perbellini per chi vuole provare l’emozione di un luogo informale, ma una cucina di un super chef.

Dopo cena: "Così è!" (è il nome del locale), da provare! Oppure appena fuori dal centro storico, il Mad o il Piper.

Per dormire: Hotel Accademia, centralissimo; Hotel Verona in Corso Porta Palio.

Cominciate il viaggio alla scoperta di Verona provando i suoi fantastici vini?

Iscriviti alla newsletter

Pensiamo subito a te!
Vuoi avere 10 Euro di sconto sul tuo primo acquisto? Iscriviti ora alla nostra newsletter

Scrivi la tua mail e riceverai un BUONO SCONTO del valore di 10 Euro. In più potrai rimanere aggiornato su tutte le nostre offerte e iniziative speciali.

Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio

*Promozione valida per i nuovi clienti non registrati su un primo acquisto minimo di 60 euro.