Il 2020 è l’anno dei podcast!

Il 2019 è stato l’anno dei video…ma il 2020 è sicuramente l’anno dei podcast! Vuoi scoprire i nostri preferiti?

Il podcast è un file audio di intrattenimento o formativo disponibile su internet, una specie di radio on demand. Rispetto alla radio, sicuramente perde l’immediatezza della diretta live, ma ha il grande vantaggio di poter essere ascoltato quando si ha tempo e voglia. Il podcast quindi è perfetto per sfruttare in modo super-efficiente alcuni momenti della giornata, ad esempio mentre si fa jogging o si aspetta in fila in auto nel traffico, o si cucina.


Ma piace molto anche a chi, magari rilassato in poltrona, vuole davvero concentrarsi sul contenuto, sulla parola o la musica, senza la distrazione delle immagini e dei colori. Inoltre, se da un lato si perde il bello della diretta, dall’altro il podcast viene reso accessibile dopo essere stato pensato, creato, confezionato, montato, quindi si presta per programmi di storie, letture di libri, ma anche per programmi con scopo formativo.

Dopo la scorpacciata di video del 2019, sia come creatori che come fruitori, ora la moda del podcasting, che negli Usa è già un fenomeno da anni, diventa dirompente anche in Italia, anzi, nei primi mesi del 2020 ne sono nati una infinità. Una crescita a doppia cifra nell’offerta ma anche come numero di ascoltatori, frequenza di ascolto e tempi di utilizzo. Nel mondo del vino, ai programmi ormai classici si sono affiancati una lunga serie di nuovi appuntamenti audio, creati da giovani brillanti comunicatori del vino, come una sorta di blog in formato audio. Sempre di più le persone scelgono questa registrazione vocale come strumento di comunicazione facile ed economico da realizzare rispetto a qualsiasi altro media.

 

The Italian Wine Podcast

Un progetto di storytelling dedicato al mondo del vino italiano ideato da Monty Waldin che ad oggi ha superato le 300 interviste a produttori, enologi e personaggi chiave dell’enologia del nostro paese. L’Italia è un caleidoscopio di diversità, possiede più vitigni autoctoni di qualsiasi altro paese al mondo e e ognuno di essi ha una storia da raccontare, e ogni produttore la narra secondo il proprio stile. Da non perdere l’episodio 240 con l’intervista al direttore della Nino Negri, Danilo Drocco, che racconta la storia affascinante dello Sfursat di Valtellina.

 

Il Podcast di Decanter

Un classico di due personaggi, preparatissimi e brillanti. Certamente alla base di tutto c’è una grande passione per il cibo e il vino, per l’autenticità e la peculiarità del nostro mondo enogastronomico, ma Fede e Tinto sanno contagiare e ispirare gli ascoltatori con entusiasmo e allegria. Ci parlano di grandi classici, come Barolo o Chianti, ma anche di chicche curiose e tesori nascosti, oppure dei trend del momento, di percorsi enoturistici sotto l’hashtag #ioviaggioitaliano e di tutto ciò che rende la tavola italiana unica.

 

Vino sul Divano

Giunto ora alla terza edizione, è un successo firmato Jacopo Cossater, dovuto allo stile per nulla noioso e dogmatico, ma anzi, sembra di ascoltare la chiacchierata con un amico sul divano, con un bicchiere di bollicine in mano, quando la mente vaga tra i ricordi, le esperienze e i sogni, memoria e fantasia che viaggiano a braccetto nei territori del vino. Quindi tanti spunti per i prossimi viaggi e per le prossime serate in enoteca!

 

Vino al Vino 50 anni dopo

Gli appassionati di vino e della sua storia e letteratura prima o poi leggono un grande classico, il volume di Mario Soldati intitolato “Vino al Vino” pubblicato nel 1977. Si tratta di un diario di viaggio che lo scrittore fece negli anni ‘70 per raccontare la tradizione culinaria e viticola del Bel Paese, le ricette classiche e tanti tanti aneddoti e curiosità. Antonio Boco e Paolo de Cristofaro ripercorrono lo stesso tragitto, con le stesse tappe e soste, e in ogni episodio rileggono qualche passo del libro e poi raccontano cosa resta e cosa cambia, cosa si è perso e cosa siamo riusciti a conservare e tramandare. Un viaggio dal Piemonte alla Sicilia, uno sguardo consapevole e lucido sulle evoluzioni dei nostri ultimi 50 anni.

 

Italian Wines Podcast

Eh sì, se vogliamo apprezzare quello che abbiamo nel bicchiere dobbiamo capire bene da dove arriva, dove e come è coltivato, cos’è questo terroir di cui tanto si parla e come si fa a valorizzare le diverse uve e trasformarle in vino splendidi e la particolarità di territori così diversi come la Puglia, la Toscana o il Veneto. Stefano Quaglierini, l'autore di Italian Wines Podcast, è giovanissimo e già “influente”, sarà per lo stile narrativo semplice chiaro e diretto con cui spiega argomenti da manuale di agronomia? Da ascoltare assolutamente!

"Letto per Voi" di WineNews

Per restare aggiornato sulle novità del giorno, e non c’è tempo per leggere email e giornali...ecco, una pillola di tutto ciò che accade: nuove leggi, trend, andamenti, prezzi... Bastano pochi minuti per rimanere aggiornati!


Speriamo che questi consigli ti siano utili per divertirti imparando qualcosa in più sul vino. E tu hai qualche podcast da suggerirci?

Prima volta?

RICEVI

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere promozioni esclusive e novità prodotto. Ottieni subito 10€ di sconto sul tuo primo acquisto!


Questo campo è obbligatorio

*Potrai disiscriverti in ogni momento grazie al link presente in ciascuna newsletter che ti invieremo settimanalmente