I buoni propositi enologici dei veri #winelover

Parliamo di Wine New Years Resolutions!

Il #winelover è un tipo strano: ad inizio anno l’impegno principale è scovare e segnare in rosso in agenda gli appuntamenti enologici assolutamente imperdibili, ai quali parenti e amici si devono adeguare, non sia mai che si organizzi una vacanza o un battesimo proprio nei giorni del Vinitaly o nel periodo delle Anteprime! L’attività del #winelover dovrebbe essere ufficialmente elevata a professione, perché se presa con responsabilità e serietà, occupa più di 300 giorni all’anno (e solo rimanendo entro i confini nazionali) ! Dote richiesta: il dono dell’ubiquità!

In rete puoi trovare le liste dei principali eventi enologici complete per regione, vino e stile ma proviamo a fare un po’ di ordine e selezionare alcuni eventi imperdibili. Taccuino in mano, pronto a segnare i vini e i territori da approfondire quest’anno!

 

Anteprima Amarone: prima tappa Verona! A fine Gennaio il Consorzio del Valpolicella (Consorzio Tutela Vini Valpolicella) organizza un evento unico, la presentazione della nuova annata dell’Amarone 2016. Una giornata intera è dedicata ai privati che possono acquistare il biglietto d’ingresso  alla manifestazione e assaggiare più di 200 vini della denominazione, un’occasione dunque imperdibile per confrontarsi con il Re dei Vini e scegliere lo stile che più ti piace. È anche il periodo perfetto per organizzare una breve vacanza ad hoc a Verona, con la visita alle cantine per vedere le uve messe a riposo per l’appassimento, la tecnica unica che contraddistingue i vini di questa zona; e si può unire anche la visita della città e dei suoi patrimoni artistici o, ancor meglio, un tour gastronomico della città perdendovi nei piccoli vicoletti del centro storico a caccia delle tradizionali osterie.

 Anteprime dei Vini toscani : ad inizio Febbraio si parte per la Toscana per le Anteprime. Una kermesse che dura una settimana, con la presentazione delle nuove annate delle principali denominazioni: ogni giornata è dedicata ad un vino, a partire dalla Vernaccia di San Gimignano, passando per il Chianti e il Chianti Classico per finire con i grandi blasonati! Un suggerimento su tutti, non perdere la festa organizzata dal Consorzio per i #Chianti-lovers, tra vino, musica e festa! Consulta gli aggiornamenti dei programmi dei consorzi, per scoprire tutti gli eventi nei ristoranti di Firenze, Siena e nelle aziende!

Per uno sguardo sui vini del mondo a Marzo dovresti prenotare una gita alla Fiera Prowein di Düsseldorf, ad oggi riconosciuta come la fiera internazionale del vino più importante o puoi ricaricare le energie e programmare i Tour di Aprile che è un mese enologicamente caldissimo! Infatti è il mese del Vinitaly di Verona ma attenzione, è molto ma molto di più di quello che vi aspettate. Lo spazio della fiera è costituito da tantissimi enormi padiglioni suddivisi per regioni o macro zone, e trovate qualcosa come 4.000 espositori da incontrare e tantissimi vini da assaggiare: quindi non pensate di cavarvela con una giornata e siate super organizzati: segnatevi i vostri vini del cuore e preparatevi una mappa in anticipo.

Ma la giornata non finisce con la degustazione in fiera, perché l’intera città di Verona diventa un’enoteca a cielo aperto con l’evento Vinitaly and the City! in ogni angolo del centro storico, c’è la possibilità di conoscere vini e specialità culinarie, di frequentare eventi e feste o semplicemente di godere la primavera passeggiando downtown.

Maggio, è il momento degli amanti del Prosecco e la primavera è un periodo straordinario per scorrazzare fra le sue colline. Segna nella tua agenda le date per gli eventi che ruotano attorno al Prosecco e prenota un weekend nel cuore storico della zona di produzione, nei paesini di Conegliano e Valdobbiadene.  Le degustazioni sono aperte al pubblico e puoi finalmente conoscere ogni segreto sull’origine delle tue bollicine preferite, scegliere lo stile più adatto a te e gli abbinamenti migliori. Lo sai che le colline del Prosecco sono così impervie e impressionanti da esser diventate Patrimonio Unesco? Maggio è anche il mese in cui il Movimento Turismo del vino organizza la giornata delle “Cantine Aperte”, giornata a livello nazionale